Paralisi Ostetrica.it     

Home Page
Plesso Brachiale
Terapia
Chi Siamo
Esperienza
Contattaci

La Paralisi Ostetrica

Sotto questa denominazione si raccolgono tutte le lesioni della spalla, prodotte durante l'espletamento del parto.
La loro importanza è dovuta sia alla relativa frequenza e sia alla necessità di fare diagnosi ed iniziare la terapia molto precocemente. 

Le paralisi ostetriche della spalla (o paralisi ostetriche vere e proprie) sono lesioni del plesso brachiale che avvengono durante la nascita in parti difficili. Sono dovute alla trazione esercitata sul plesso, quando il capo è rivolto da un lato e la spalla del lato opposto viene trattenuta sotto l'arcata pubica, oppure alle trazioni sull'arto nelle presentazioni di spalla.

La lesione ostetrica del plesso brachiale è causata da uno stiramento traumatico che si verifica in un parto distocico. Il neonato presenta, al lato superiore coinvolto , un deficit sensoriale ed una paresi di muscoli di varia entità. La prognosi di disabilità funzionale dipende dalla gravità della lesione. Annualmente lo 0,5- 2 per mille nati vivi nei paesi industrializzati presenta esiti di questa patologia. Questo dato è molto più alto nei paesi con scarsa assistenza ostetrica.
Data l'incidenza ne consegue che sia una patologia da non sottovalutare giacché 
in Italia si ritiene che insorgano circa 1000 nuovi casi ogni anno.